3 consigli su come presentarsi al meglio sui Marketplaces

3 consigli su come presentarsi al meglio sui Marketplaces

Essere presenti sui Marketplaces non è sinonimo di vendite facili.

Sopratutto se sei all’inizio, devi sapere che questi siti tendono a dare minore visibilità ai nuovi a vantaggio dei venditori presenti sulle loro pagine da più tempo (e con uno storico di vendite attive).

Infatti devi sapere che tutti i Marketplaces del lavoro presenti la fuori sono delle vere e proprie aziende e come tale inseguono la crescita del fatturato.

Questo significa che i loro sistemi sono programmati per fare utili, quindi offrono sempre maggiore visibilità ai venditori che riescono a vendere di più a discapito dei nuovi con prodotti e servizi tutti da testare.

3 consigli su come presentarsi al meglio sui Marketplaces

Di seguito trovi 3 best practice per ottimizzare fin da subito la presenza del tuo spazio all’interno dei vari Marketplaces del lavoro.

1. Metti la faccia in ogni scheda prodotto

Ricorda, sei all’interno di un sistema in cui le persone cercano freelance e non aziende anonime senza nessuna recensione.

Inserire una bella immagine di presentazione con il tuo bel faccione stampato in calce aiuta i potenziali clienti a fidarsi di te e dei tuoi servizi.

2. Fornisci informazioni dettagliate

Sappiamo che sui portali non abbiamo molto spazio riservato alla descrizione, ciò non ci impedisce di ottimizzare al meglio quello spazio per inserire tutte le informazione che il cliente ha bisogno.

In genere io seguo questo modello:

Apertura: Qualche parola che mi presenti accompagnata dalla motivazione per cui offro quel servizio.

Corpo del messaggio: I dettagli di ciò che offro e come questo possa aiutare le persone a risolvergli un problema (è più importante il “perché” rispetto al “cosa”).

Conclusioni: Qui in genere cerco di stabilire un legame forte con il lettore invitandolo a contattarmi per ulteriori informazioni e proponendogli la garanzia totale sull’acquisto dei miei prodotti.

3. Incentiva le vendite

L’abbiamo detto prima, più trattative riesci a chiudere maggiore è la visibilità che i marketplaces ti offrono.

Se sei all’inizio è buona norma cercare di dare una “spintarella” alle vendite..

Ad esempio potresti fornire un servizio a basso costo per un periodo di tempo limitato con il solo obiettivo di accaparrarti qualche transazione e recensioni positiva.

Potresti anche fornire un piccolo servizio aggiuntivo da proporre in esclusiva ai tuoi vecchi clienti, loro sicuramente gradiranno e tu scalerai qualche posizione nel gradimento dei portali.

A mali estremi potresti anche sollecitare qualche tuo amico di acquistare appositamente i tuoi servizi 😉

Non importa come, l’importante è che cominci a muovere qualche numero e vedrai che presto sarai premiato per i tuoi sforzi.

Se ancora non sei iscritto a nessun portale non aspettare oltre, visita subito la nostra Lista dei Marketplaces e.. buon lavoro!


Articolo a cura di Virgilio Varone

Marito, padre, marketer e imprenditore digitale.

Fondatore di
www.gueststrategies.it